© 2009 massi

Berlino incontra Napoli!

Berlino piove e fa freddo e adesso che si organizza?

Spaghetti aglio olio e peperoncino  e

grande film: Totò e Peppino divisi a Berlino

La ricetta spaghetti aglio olio e peperoncino:

Tempo di preparazione

  • Circa 10 minuti di cottura
  • Circa 2 minuti di preparazione
  • Circa 10 minuti in totale

Ingredienti per 2 persone

  • 160 g spaghetti di grano duro
  • 2 litri di acqua
  • 4 spicchi d’aglio
  • 1 peperoncino piccante (la quantità di peperoncino varia a seconda della sua piccantezza)
  • 10 g di sale grosso, circa un pugno
  • 21 g di olio extravergine d’oliva, circa tre cucchiai

Preparazione

  1. Portare ad ebollizione l’acqua in una grossa pentola.
  2. Sbucciare l’aglio e tagliarlo a rotelline oppure schiacciarlo tra il palmo della mano ed il piano di lavoro, a seconda vi piaccia mangiare anche l’aglio oppure preferiate sentire solo il profumo.
  3. Soffriggere in una padella l’aglio con metà dell’olio facendo attenzione a dorarlo solamente e non bruciarlo. Aggiungere anche il peperoncino, e farlo scaldare leggermente, basta che lasci il profumo ed il piccante.
  4. Spegnere la padella dell’olio e togliere il peperoncino. Se non piace da masticare l’aglio, toglierlo, ma il consiglio è di lasciarlo.
  5. Quando bolle l’acqua, salarla e buttare la pasta.
  6. Poco prima che la pasta sia cotta al dente, scolarla. Spesso sulle confezioni ci sono i tempi di cottura, circa un minuto prima.
  7. Mettere la pasta nella padella con l’olio. Attenzione! Nel versare la pasta nell’olio, la pasta umida nel olio schizzerà: fare attenzione a non scottarsi, per questo vi ho consigliato di spegnere l’olio prima.
  8. Accendere il fuoco sotto la padella e ripassare per circa 30 secondi la pasta nell’olio, aggiungendo il resto dell’olio.
  9. Servire nel piatto bollente, mangiare subito. Qualcuno la guarnisce con del prezzemolo, ma è raro. NON condire con parmigiano o altro formaggio.

Questa ricetta, grazie alle proprietà eccitanti del peperoncino, può essere considerata di diritto una delle ricette afrodisiache più semplici e gustose.

Buon Appetito!

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>